Le istruzioni racchiudono tonnellate di informazioni in dimensioni compatte in una piega.

La maggior parte delle istruzioni contengono informazioni che spiegano in modo corretto di utilizzo per il consumatore nell’assemblare, utilizzare o prendersi cura del prodotto. Se il contenuto delle istruzioni è breve siamo i primi a suggerire di stampare direttamente sulla confezione o applicare un adesivo sul prodotto. Anche un semplice foglio inserito all’interno della confezione. Se invece sono lunghe e complesse, puoi pensare di stampare un opuscolo per trasmettere tutte le informazioni se la confezione è abbastanza grande.

Ma cosa succede se le istruzioni sono lunghe e non c’è abbastanza spazio nella confezione del prodotto per un libretto? Oppure, il produttore non vuole sostenere le spese per la creazione e l’inventario di un libretto rilegato? È qui che Grafiche Tumminello grazie all’esperienza maturata può senz’altro aiutarti.

Quali sono i formati più diffusi per la piega a fisarmonica?

  • Dimensioni carta di credito (85 x 55 mm) – max. 10 pieghe (20 lati)
  • A7 (74 x 105 mm) – max. 8 pieghe(16 lati)
  • A6 (105 x 148 mm) – max. 6 pieghe(12 lati)
  • A5 (148 x 210 mm) – max. 4 pieghe (8 lati)

Tipologie di Piega

INCROCIATA

Piega il foglio formando una croce. Utilizzata per fogli lettera, volantini, pieghevoli ecc.

INCROCIATA SPECIALE

Nella versione speciale della piega incrociata, il segmento esterno che rimane racchiuso all’interno è molto più stretto degli altri due. Questo tipo è adatto per scopi pubblicitari.

A SELLA

La piega a sella è quella classica dove il foglio è a metà.
Molteplici sono le applicazioni di questo tipo, come es. opuscoli, brochure di aziende, espositori, cartoline di auguri o menù.

A Z

La piega incrociata, anche in quella a Z il documento viene piegato due volte e quindi diviso in tre parti. La differenza consiste nel fatto che qui le sezioni esterne vengono piegate in direzioni opposte, creando la forma di una “Z”. Questo tipo viene utilizzato principalmente per scopi pubblicitari.
Applicazioni frequenti sono brochure, espositori, menù o mailing.

A Z SPECIALE

A differenza di quella a Z normale, in questa variante i singoli segmenti piegati non hanno la stessa lunghezza. È possibile forare la parte più grande e inserire il documento in un raccoglitore. Questo tipo si usa molto in ambito tecnico, ad esempio per l’archiviazione di progetto

DOPPIA

La piega doppia consiste in due pieghe parallele sovrapposte.
Il documento viene piegato due volte al centro, con la creazione di 4 facciate.

AD ALTARE

Nella piega ad altare il documento viene piegato due volte. In questo modo si creano tre sezioni; dove le due esterne sono grandi ognuna la metà di quella centrale. Entrambi i segmenti esterni vengono piegati verso l’interno toccandosi al centro.


Problemi con la Piega?

Si può realizzare facilmente utilizzando attrezzature speciali che consentono di creare numerose pieghe con carta molto leggera in modo che si occupi meno ingombro. Inoltre, a seconda dell’applicazione, il processo a volte richiede una piccola quantità di adesivo per evitare che un foglio densamente piegato “si apra”.

Molte tipografie commerciali non dispongono di attrezzature necessarie per realizzare pieghe complesse, né possono competere l’acquisto di attrezzature in base alle necessità. Cerchi una tipografia che si occupi della stampa e puoi chiedere informazioni o preventivi a noi. Siamo noi a stampare e piegare per te!

Contattaci per info, formula il tuo preventivo: Tipologie di Piega

Grafiche Tumminello è a vostra disposizione per informazioni o per preventivi.
Chiama il Servizio Clienti al 0365 37 61 68 dal Lunedì al Venerdì dalle 8.00 alle 18.00.
Oppure scrivi una mail, un nostro consulente ti risponderà a breve.

 

Torna su